Ferdinando dei Tolomei

Description:

Warblade 4
Taglia Media
Dadi Vita: 4d12 +8 (63 pf)
Iniziativa: +5
Caratterisiche: For 18, Des 12, Cos 15, Int 13, Sag 12, Car 10
Velocità: 9 m
____________________________________________

Classe Armatura: 18 (+1 Des, +6 armatura, +1 scudo), contatto 11, flat-footed 18 (ho Schivare prodigioso, non perdo bonus Dex alla CA)
Tiri Salvezza: Tempra +6, Riflessi +3, Volontà +2

Bonus Attacco Base: + 4
Lotta: + 8
Qualità Speciali: Weapon aptitude, Battle clarity (somma Int ai Riflessi se non si è flat-footed), Schivare prodigioso, Battle ardor (somma Int alla conferma dei critici)
Talenti: Compet. armi esotiche (catena chiodata), Iniziativa migliorata, Attacco Poderoso
Gradi nelle Abilità: Acrobazia 7, Concentrazione 7, Conoscenze (storia) 7, Diplomazia 7, Martial Lore 7, Saltare 7

Abilità: Acrobazia +10, Concentrazione +9, Conoscenze (storia) +8, Diplomazia +7, Martial Lore +8, Saltare +13
Sinergie: +2 Saltare, +2 Acrobazia
____________________________________________

Attacco Singolo:
- Catena chiodata perf. +9, crit. x2, danni: 2d4 + 6
- Falchion perf. +9, crit. 18-20/x2, danni: 2d4 + 6
- Falce perf. +9, crit. x4, danni: 2d4 + 6

Denaro: 195 mo.
_____________________________________________
Armi e Armature
- Corazza di piastre in mithral +1 (5.200 mo)
- Buckler in legnoscuro (215 mo)
- Catena chiodata perfetta (325 mo)
- Falchion perfetto (375 mo)
- Falce perfetta (318 mo)

Bonus Dex max: +5
Penalità di arm. alla prova: 0

Oggetti Magici
- Bacchetta di Vigore Inferiore (750 mo) – ora affidata a Tristano

Equipaggiamento
- (2) Guanti d’arme chiodati (10 mo)
- Pugnale (2 mo)
- Starting package (oggetti minori, tipo: acciarino e pietra focaia, zaino con otre, le due tende, giaciglio, abiti invernali, 4 razioni da viaggio, ecc…)
_____________________________________________
Stance Conosciute
- Stance of Clarity (Diamond Mind 1)
- Blood in the Water (Tiger Claw 1)

Manovre Conosciute
- Sapphire Nightmare Blade (Diamond Mind 1)
- Steel Wind (Iron Heart 1)
- Douse the Flames (White Raven 1) —> swappata via per Battle Leader’s Charge
- Battle Leader’s Charge (White Raven 2)
- Emerald Razor (Diamond Mind 2)
- Claw at the Moon (Tiger Claw 2)

Manovre Preparate:
- Battle Leader’s Charge
- Claw at the Moon
- Emerald Razor
- Sapphire Nightmare Blade
Stance di base: Stance of Clarity
______________________________________________

Tattiche per il Combattimento

Stance of Clarity: La stance conferisce + 2 alla CA contro un singolo avversario (scelto da me), quindi ho CA 20. Tuttavia, c’è un -2 alla CA contro tutti gli altri avversari. Usare questa stance con cautela (se è controproducente, azione veloce e cambio stance in Blood in the Water).
Carica: Se è possibile caricare un avversario, Ferdinando carica (TpC +11, -2 alla CA) con Battle Leader’s Charge: niente AdO, + 10 ai danni, quindi: 2d4 +16 danni.
Claw at the Moon: Ottima mossa da usare nel 1° round (se non può caricare) o nel 2° round (dopo aver caricato), preferibilmente con il Falchion. Fa una prova di Saltare +13 contro la CA nemica (come CD). Se supera, allora ottiene + 2d6 danni extra (e +4 per confermare i critici, con il Falchion significa se esce 18-20 naturale). Altrimenti, tutto normale.

Conferma del critico: +14 (+9 dal TpC, +4 manovra, +1 dall’Int per Battle ardor)

Emerald Razor: Singolo attacco in mischia a contatto. Buono contro avversari ad alta CA.

Sapphire Nightmare Blade: Tira Concentrazione +9 contro CA nemica (come CD). Se supera la prova, per l’attacco in mischia successivo (che fa parte della manovra), l’avversario è considerato flat-footed e subisce +1d6 danni extra. Se fallisce, penalità di -2 al TpC per quell’attacco.

La Falce di Grazia: Quando può fare un colpo di grazia, Ferdinando usa la Falce (impugnandola a due mani) e mette tutto il Poderoso. Il nome deriva dal fatto che danni minimi = 64.

Il resto dell’equip

Buona parte dell’equipaggiamento che avevo, più precisamente: Manette perfette (50 mo), Serratura buona (80 mo), l’armatura vecchia, cioè Giaco di maglia +1 (1.400 mo), lo vendo senza ripensamenti e uso il ricavato per comprare le nuove armi. In questo modo, con la sola eccezione dell’armatura, ho tutto equipaggiamento con costi relativamente bassi.

Bio:

Nato a Nightwatch, il Cavalier Ferdinando dei Tolomei è il secondogenito dell’agiata famiglia dei Tolomei. Fin da piccolo, viene addestrato alla disciplina militare. Il suo sogno è quello di diventare un nobile cavaliere, con un solido codice d’onore. Ferdinando crede nei valori professati dalla Chiesa, ma non ne condivide l’operato né la gerarchia né i rigidi dogmi.

Lasciata la città natale, Ferdinando si unisce ai Secondi Figli, attratto dal loro ideale principe: l’onore. L’impronta data dal Comandante Alfieri (che Ferdinando rispetta molto) e il clima accogliente di fratellanza lo mettono subito a suo agio e rappresentano, per Ferdinando, la realizzazione di quell’ideale di cavaliere che sognava fin da bambino.

Quando arrivò la Guerra, quella vera e non quella dei libri, cambiò tutto. Ferdinando si ricredette su molte cose (in primis sulla sua idea di “cavaliere”) e la sua prospettiva sulla vita e sul mondo cambiò radicalmente. Solo grazie alle sue peculiari arti marziali è riuscito a sopravvivere in guerra.

Quando finalmente arriva la licenza, sente la necessità di ritornare a Nightwatch, nella sua città natale.

Psicologia: Ferdinando è un tipo scaltro, privo di misericordia e senza esitazioni quando deve uccidere, ma rispettoso del “principio di onore” caratteristico dei Secondi Figli.

Amicizie: Ferdinando ha una salda amicizia con Tristano Rovo Nero e con Guglielmo De Martino; ha combattuto con entrambi e li ritiene validi alleati, nonché amici. Al contrario di molti suoi coetanei, non guarda con superstizione o pregiudizi alla magia, che vede invece come uno strumento, che può essere usato sia per il bene che per il male.

Ferdinando dei Tolomei

Agitazioni a Nightwatch Dark_Field